TERMOGRAFIA EDILE:Servizi termografici in edilizia

TERMOGRAFIA EDILE: vediamo un applicazione dell’analisi termografica in campo edile

Con l’utilizzo di una termocamera ad infrarossi nella termografia edile è possibile evidenziare lo stato reale di un immobile andando ad scovare anche ciò che non risulta visibile all’occhio umano.

Chi deve acquistare una casa, sa che dovrà investire i risparmi di una vita e il timore di acquistare un edificio, una villa o un semplice appartamento, dovrebbe consigliarli di diffidare da ciò che si può vedere a prima vista solo ad occhio nudo in quanto pur potendo sembrare la casa accettabile e gradevole in realtà col tempo potrebbero sorgere problemi nascosti e celati che mano a mano salteranno tutti fuori (magari inizialmente nascosti dall’intonaco e/o dalla tinteggiatura).

A quel punto per rimediare ai vizzi occulti si dovrà investire ulteriore denaro per una ristrutturazione o si dovranno accettare situazioni di disagio abitativo come la presenza di umidità muffe, rumori, ecc.

Spesso si sottovaluta l’ipotesi di avvalersi di una consulenza qualificata prima dell’acquisto per avviare un check up completo dell’edificio, questo è possibile farlo con un modesto costo richiedendo una perizia di indagine termografica.

La perizia di analisi termografica può mettere subito in evidenza la presenza di eventuali vizi e difetti costruttivi dell’immobile indagato, consentendo o di trattare ulteriormente il prezzo di acquisto o di stimare gli eventuali costi lavori da realizzarsi per la sistemazione dell’immobile o valutare anche la possibilità di rinunciare all’acquisto stesso.

Termografia Edile
ESEMPIO di perizia termografica: L’intonaco nuovo della recente ristrutturazione celava alla vista la presenza di umidità di risalita, con il nostro servizio di termografia edile il cliente ha potuto ottenere un vantaggio nella trattativa d’acquisto della casa ottenendo uno sconto che è stato superiore al costo di risanamento fatto in seguito.

Quindi si può dire che con un piccolo supplemento di costo per un indagine termografica si può potenzialmente risparmiare parecchio denaro sull’acquisto e comunque si avrà l’effettiva consapevolezza di quello che stiamo per acquistare.

Con la termografia edile inoltre è possibile verificare se un edificio è correttamente isolato termicamente, individuando i ponti termici che creeranno sicuramente fenomeni di deposito di condensa e umidità nell’abitazione favorendo il proliferare di muffe nocive alla salute di chi abiterà la casa.

Con la termografia edile è possibile rilevare anche se ci sono delle carenze o dei difetti nella posa dell’isolamento o del cappotto termico esterno (capita spesso di trovare edifici anche recentissimi in cui la posa dell’isolante è avvenuta grossolanamente e con molta superficialità anche se l’edificio è venduto in una classe energetica alta che spesso poi proprio per questi difetti di isolamento non è rispettata).

Termografia per la tenuta dei serramenti alle infiltrazioni aria
Con questa termografia edile dei serramenti si è messo in evidenza un difetto di posa dei serramenti esterni finestre e porte che lasciavano passare grandi spifferi che oltre a ridurre le prestazioni energetiche costituivano un ponte termico con forte probabilità di formazione di muffe localizzate.

Se si riscontrano difetti di isolamento termico con l’indagine termografia si può poi pensare di approfondire l’analisi dell’edificio mediante una più accurata diagnosi energetica dell’edificio finalizzata alla verifica della reale classe energetica e dei consumi che si avranno.

E’ importante ricordare che la classe energetica di un edificio incide ed inciderà sempre di più sul reale valore di mercato dell’edificio stesso, con differenze che possono arrivare al 30% in meno passando ad esempio da una classe A ad una classe D.

 

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Lascia un Commento

L’indirizzo email non verrà pubblicato.